Volevo solo Mary Poppins

Mary Poppins
history 4 minuti di lettura

E così arriva il tanto atteso periodo di Natale, qualche giorno di riposo in più, la voglia di stare a casa con la famiglia e perché no, finalmente un po’ di tempo a disposizione per rilassarsi davanti alla tv! Già da inizio mese, con le prime luci colorate per le strade, nella nostra mente cominciamo a sognare il bel divano di casa, il caminetto acceso, freddo fuori e…un bel cartone animato in tv. Sì proprio quei classici di Walt Disney, con Topolino o Paperino, casomai proprio Canto di Natale o perché no, un intramontabile film da Oscar come Mary Poppins. A Natale nessuno ha voglia di intristirsi davanti alla tv e perciò basta con tragedie familiari, sparizioni e omicidi ormai più in voga dei tanti reality show in onda, basta con le polemiche che siano politiche, calcistiche, socio-culturali; non è ipocrisia, si torna solo bambini per una ventina di giorni e poi di nuovo ai nostri problemi.

E così tutta speranzosa, rientro a casa per le ferie, mi posiziono sul divano, copertina sui piedi, febbre come ogni Natale che si rispetti, i nipotini che corrono su e giù per casa, e pronta a gustarmi qualsiasi film d’animazione natalizio in programmazione, avrò l’imbarazzo della scelta, ora c’è anche Boing, Raisat Yoyo, Gulp e via dicendo. Ma i suddetti canali offrono solo mostriciattoli vari e storie tra l’impossibile e il semi-fantascientifico, difficile capirne oltre che il senso anche a quale specie umana o animale appartengano i protagonisti; ma cambiamo canale, ormai c’è ampia scelta, passiamo a quelli istituzionali, Rai Uno e Rai Due che nei giorni di festa osano proporre trasmissioni tv del tipo :“Solo per amore” condotto da Monica Setta che come la De Filippi nella sua ripetutissima “C’è posta per te”, si ostina ancora a cercare di sanare legami affettivi familiari e sentimentali interrotti o problematici, ci sarebbe ben altro da sanare! Ma in loro difesa dicono che per queste feste la Rai ha deciso di puntare sulle “emozioni”, dato che il Natale è un periodo in cui i sentimenti si acuiscono e infatti sul primo canale anche Frizzi partecipa a questa gara dell’ impicciarsi degli affari altrui e a inizio settimana propone un programma vergognoso dove alcune coppie vengono sottoposte alle varie prove di affinità per guadagnarsi l’ambitissimo titolo di “coppia ideale d’Italia”, tutto questo per cercare in qualche modo di osteggiare il Grande fratello su Mediaset che arrivato alla XI stagione non si sa ancora per quale misterioso motivo continui a mietere successi.
E vogliamo parlare proprio della magica sera della vigilia e del Natale stesso? Mentre su Rai uno il solito Frizzi passa la staffetta da I soliti ignoti direttamente nella mani del Papa che celebra la Santa Messa, su Rai Due Mara Venier presenta la milionesima edizione del classico Concerto di Natale da Malta con ospite l’onnipresente Gigi D’Alessio a cui il Papa sull’altra rete, scendendo a patti col Cristo nascente, credo abbia concesso il dono dell’ubiquità, dato che prima o poi mi ritroverò un suo clone anche nel bagno di casa mia. Su Rai Tre che pare non esser troppo sconvolto da queste festività c’è il solito circo, che non ho ancora ben capito a chi possa ancora interessare!

E Mediaset? Come risponde? Non considerando per nulla Rete4, Canale5 propone un filmetto da quattro soldi Mrs Miracle – Una tata magica, che osa imitare in maniera fallimentare il mito di Mary Poppins, allora meglio tenersi un po’ su Italia1 e risorbirci ancora una volta Eddy Murphy e la sua “Poltrona per due”. Decidiamo di evitare Mediaset anche nei giorni a seguire con i suoi filmetti da strapazzo da “Ti amo in tutte le lingue del mondo” il 25 sera e per toccare proprio il fondo con “Un’estate al mare” il 26 sempre in prima serata…roba da matti!!!! Perciò ci provo con “24mila voci” su Rai Uno, varietà musicale con la Carlucci, dove alcuni gruppi canori selezionati in tutta Italia si sfidano in una gara canora a eliminazione….e chi potrebbe essere l’ideale presidente di giuria?? L’avevo detto io, Gigi D’Alessio è anche qui! Rinuncio. Qualche giorno dopo mi soffermo sul due a guardare qualche minuto di uno speciale sulla più longeva band musicale italiana, i Pooh, subito seguito da il consueto mediocre appuntamento con “I fatti vostri speciale oroscopo”, Paolo Fox con tutta la sua poco allegra compagnia, insiste nel voler per forza prevedere la nostra vita astrale…beato chi ci crede!! Insomma del mondo fantastico e animato che mi aspettavo in questi giorni, mi resta un misero “FBI operazione gatto“, un finto rinnovato Pinocchio (mi manca così tanto quello di Comencini), un Mowgli e il libro della giungla proposto alle 5:45 della mattina di Natale e….basta! Decido di spegnere la tv e ne approfitto per dormire un po’! E pensare che l’unica cosa che volevo era solo…..Mary Poppins!
Annalisa Liberatori

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article